La SIA si aggiudica il Premio Industria Felix

admin

La SIA, il 4 marzo 2021, è stata invitata a ritirare l’Alta Onorificenza di Bilancio come Migliore Piccola impresa della regione Lazio per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved, durante l’edizione digitale del Premio Industria Felix – Il Lazio, la Toscana e l’Abruzzo che competono 2021

Il trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine, supplemento gratuito con Il Sole 24 Ore, è stato fondato nel 2019 sulla base del successo del Premio Industria Felix – L’Italia che compete, istituito nel 2015 in Puglia, consolidatosi nel 2017 a Milano e sviluppatosi oggi in quasi tutte le regioni italiane e a livello nazionale.

Cenni sul Premio Industria Felix

Il Premio, organizzato dal periodico IFM (edito dal Centro Studi Industria Felix s.r.l.), è tra i primi riconoscimenti che viene assegnato sulla base di un’inchiesta sui bilanci delle aziende italiane, quindi su numeri incontrovertibili. La sintesi dell’inchiesta, estratta rispetto ad un oggettivo algoritmo di bilancio ordinato per Mol decrescente, è sottoposta all’attenzione di un Comitato Scientifico composto da economisti, banker, imprenditori e manager di alto profilo presieduto dai delegati dell’Università Luiss Guido Carli e di Confindustria (partners dell’evento). Il Comitato Scientifico assegna le “Alte Onorificenze di Bilancio”, così sono definiti i riconoscimenti alle aziende, riservate alle società di capitali con sede legale in Italia performanti a livello gestionale, affidabili a livello finanziario rispetto al Cerved Group Score e, in alcuni casi, sostenibili.

Cenni sul Centro Studi Industria Felix

L’obiettivo del Centro Studi Industria Felix è mettere in rete tra loro le aziende virtuose e raccontare l’Italia che compete attraverso gli eventi, i comunicati stampa e il trimestrale Industria Felix Magazine, che soltanto dopo il primo numero ha suscitato l’interesse del Gruppo 24 Ore. Il Premio Industria Felix 2020 gode della media partnership di Ansa e de Il Sole 24 Ore ed è realizzato in collaborazione con Cerved, Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Grant Thornton, Lidl Italia, Sustainable Development.

Dettagli sulla premiazione di La SIA

La SIA è stata scelta dal Comitato Scientifico partendo da un algoritmo che ha selezionato solo aziende che nelle rispettive categorie hanno registrato tra i migliori mol, utile, roe positivo, rapporto oneri finanziari/mol inferiore al 50%, un delta addetti pari o crescente rispetto all’anno precedente e un pact di solvibilità o sicurezza finanziaria, che è una valutazione sintetica del merito creditizio delle imprese italiane realizzata da Cerved, ottenuto attraverso una suite di modelli statistici che consentono di stimare per ogni impresa una probabilità di insolvenza. La maxi inchiesta è stata condotta su poco più di 143mila bilanci di società di capitali con sedi legali nelle tre regioni: 85.420 nel Lazio, 45.087 in Toscana e 13.126 in Abruzzo.

L’assegnazione del premio è avvenuta con invito all’evento del 4 marzo scorso, al quale ha partecipato, in rappresentanza della Società, il nostro Direttore Tecnico, Mario Rampini. L’evento si è tenuto in modalità digitale sulla piattaforma Zoom.

Il riconoscimento ottenuto premia le linee strategiche seguite dalla proprietà che ha, da sempre, supportato lo sviluppo del Core Business attraverso il potenziamento e la crescita delle Aree di Finanza e Controllo. Tale scelta ha garantito, nel corso degli anni, il perseguimento di una politica di controllo capillare dei costi e dei flussi finanziari attraverso l’implementazione di una contabilità analitica per centri di costo ed il monitoraggio delle variabili finanziarie.

Grande attenzione è stata posta sugli investimenti in digitalizzazione e strumenti di Business Intelligence.

La totalità dei flussi aziendali è gestita attraverso un sistema ERP, integrato con software dedicati alla gestione delle dinamiche finanziarie.

Questa politica ha consentito, nel corso degli anni,

• il costante monitoraggio delle principali variabili economiche e finanziarie,
• lo sviluppo di un sistema di Costi Medi Orari per reparto
• la predisposizione ed il controllo di cash forecast annuali
• la definizione di dettagliati Budget economici

—–

Dott. Massimiliano Loddo
Responsabile Amministrazione, Finanza e Controllo