Radar infrastructure airport - La SIA ingegneria

Il sistema di captazione del nuovo Radome è costituito da diversi captatori congiunti tra loro, in particolare è stata prevista un asta sul colmo del Radome di altezza pari a 1,30m e 5 aste disposte su di una corona circolare sul lato del Radome di altezza relativa pari a 1,25m. Le aste laterali e quella centrale sono connesse tra di loro da un tondo massiccio o cordato di sezione 50mmq. Le calate di sezione saranno 2 e saranno posate internamente al Radome, le due calate dovranno essere poi collegate ai due morsetti di sezionamento che verranno predisposti all’interno del radome stesso. Al fine di poter proteggere tutta la parte sottostante al Radome ed eventuali antenne dovranno essere installate n°6 aste captatrici disposte lungo la circonferenza della torre di controllo al fine di garantire un livello di protezione pari a I. Una corda di CU sarà fissata da un lato alla base del captatore esistente e dall’altra ad un elemento di giunzione. Durante la fase di cantierizzazione, causa maggior dimensioni del nuovo radar, al fine di garantire un livello di protezione prossimo a quello esistente (livello di protezione I) si prevede di andare a prolungare le aste esistenti di almeno 2 m, pertanto andranno sostituite le due aste di lunghezza pari a 3 m con altre di nuova fornitura alte 5m.

Radar infrastructure airport - La SIA ingegneria
Radar infrastructure airport - La SIA ingegneria

Location: Linate
Cliente: ENAV Spa
Anno: 2018

PRESENTAZIONE

Scarica

Politica Integrata

Leggi